Un colpo da professionisti. In quattro hanno fatto irruzione nella sede della Filiale Unicredit, sotto la minaccia di un taglierino hanno bloccato i dipendenti e, dopo aver arraffato il bottino (circa 70.000 euro) e legato i cassieri, sono scappati a piedi. È la dinamica del colpo messo a segno poco prima di mezzogiorno di ieri all’agenzia dell’ex Banco di Sicilia di piazza Parisi, in pieno centro storico a Naso, vicino alla piazza Lo Sardo dove si trovano un bar ed un ristorante.

I quattro banditi sono piombati all’interno della filiale dove il personale stava già cominciando a chiudere i conti in vista del ponte di Ferragosto. Si sarebbe lavorato mezza giornata e qui per tutto il mattino le casse avevano lavorato con i versamenti dei commercianti locali e col pagamento delle imposte.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

cinque × due =