Calcio, Prima Categoria: la Stefanese travolge la Nasitana 5-1

La Stefanese stravince davanti al suo pubblico contro una modesta Nasitana che ha cercato di limitare i danni. La formazione ospite ha resistito agli attacchi arancioneri per quasi tutto il primo tempo ma ha dovuto cedere al 44′ al “colpo di testa” del giovanissimo Matteo Russo che ha perfettamente raccolto un corner di Grillo mettendo la sfera alle spalle dell’estremo difensore nasitano.

La Stefanese ha tentato dai primi minuti di insidiare la porta avversaria con Carbonetto, Giangardella, Re che sono stati i finalizzatori della gran mole di gioco prodotta dalla squadra di casa, per tutto il primo tempo, senza però poter mai riuscire a segnare. Al 18′, al termine di una splendida azione, la mano di un difensore nega la marcatura a Giangardella e la grossolana svista dell’arbitro il rigore per la Stefanese. Dal versante nasitano il primo tiro verso la porta Stefanese arriva al 35′, ad opera di Fazio,con la palla che va al lato. Al 40′ l’estremo difensore stefanese Papa è costretto ad uscire sui piedi di Calanna per evitare dispiaceri alla priopria squadra. Due minuti più tardi, al 42′, la Nasitana sfiora la marcatura ancora con Fazio con un bolide da fuori area che si stampa sulla traversa. Al 44′ arriva la marcatura di Russo che fuga ogni timore dando il meritato vantaggio alla Stefanese prima del riposo.

La seconda frazione di gioco si apre secondo lo stesso copione del primo tempo. Al 46′ Giangardella realizza la seconda rete per la Stefanese, approfittando di un’incertezza della difesa avversaria. Non c’è più partita la Nasitana subisce il gioco dei ragazzi di misterReale che continuano a produrre gioco creando diverse occasioni. Al 54′ Grillo triplica su punizione dal limite; Al 66′ Cesarino, subentrato a Giangardella, fa il Poker; al 73′ Carbonettosigla la quinta marcatura e da ragione a chi in settimana gli ha assegnato il premio di “Miglior bomber”.

Sul 5-0 la Stefanese tira i remi in barca e controlla la gara lasciando l’iniziativa agli avversari che al 77′ tentano con un tiro di Caminiti, subentrato a Corvetta, su cui si oppone magistralmente il portiere Papa, deviando in calcio d’angolo. Dieci minuti più tardi, all’87’ capitan Calanna realizza il gol della bandiera per la sua squadra siglando il risultato finale di 5-1. La Nasitana, oggi senza l’allenatore Marco Palmeri assente per squalifica, recrimina le assenze di due giocatori di peso come il centrale di difesa Gorgone e il centrocampista Taviano. La Stefanese, da canto suo,  continua la marcia nel campionato di 1^ categoria dimostrando che la cura dell’allenatore Antonio Reale comincia a produrre i suoi effetti. Nonostante le assenze dei titolari, Pecoraro e il giovanissimo Raffaele Buonocore, fermi per infortunio, chi è sceso in campo ha ben fatto il proprio dovere, a cominciare da Delfio Cortese tornato a giocare dopo 5 giornate di fermo anch’egli per infortunio.

Articolo completo su: La Stefanese travolge la Nasitana 5-1

Commenti
Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi