Anche quest’anno la Contrada alle porte di Naso si contraddistingue per la realizzazione del caratteristico presepe che, come avviene ormai da 16 anni, viene allestito di fianco alla Chiesa di Sant’Antonio Abate, a circa 3 km dal centro storico della Città di Naso. Dietro la realizzazione di questo particolare presepe si cela l’opera di un’intera comunità che già dal mese di novembre ha iniziato i preparativi per l’allestimento del presepe, le cui “casette” sono state interamente realizzate a mano.

Lo spirito di collaborazione ed il senso di appartenenza alla propria contrada hanno fatto il resto, permettendo di proseguire una tradizione che dura da oltre un decennio e diventata nel tempo motivo di vanto per tutti coloro che, riuscendo a conciliare i propri impegni, hanno contribuito con le proprie competenze alla realizzazione di quello che è ormai divenuto un vero e proprio evento, sentitissimo in tutta la contrada e non solo. Gli appuntamenti in contrada Sant’Antonio proseguono con l’inizio della “Novena” a partire dal 15 dicembre (ore 18.30) ed il 23 dicembre con la tradizionale “visita” dello zampognaro e la benedizione del presepe.

Per la foto si ringrazia il Dott. Marco Fazio

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

sedici + 20 =