Il nasitano Mauro Caliò ha lanciato sul portale www.petizioni24.com una petizione online per provare ad aumentare l’attenzione sulla drammatica situazione del Centro Storico di Naso, soggetto ormai da anni ad un ampio quanto inesorabile movimento franoso.

Di seguito il testo della petizione online che è possibile sottoscrivere cliccando qui.

“Dedicato a tutti quelli che come me nutrono un amore incondizionato per Naso, i quali soffrono,nel vedere il proprio paese in rovina, vedersi strappare via dalla forza distruttrice della natura i luoghi del cuore e della propria gioventù e che vorrebbero a tutti i costi riportare al suo antico splendore ed importanza il proprio paese. Perché Naso non merita di essere lasciato nell’ oblio della dimenticanza ed al proprio crudele destino.

Firmiamo affinché chi di dovere faccia qualcosa per arginare questo dissesto idrogeologico che ormai sembra essersi impadronito del nostro centro storico e della piazza, luogo di incontro e svago di tutti noi cittadini. Naso e’ Arte, Cultura, Storia e Poesia. Non merita questo! Come scrisse un nostro “Nasitano Illustre”: ignorar le Patrie cose è proprio di quelli sciagurati i quali, gelidi di cuore, vuoti di mente, vivono senza lode e senza brama di lode”.

1 COMMENTO

  1. Naso non meritava questa fine ho lasciato nel lontano 1968 ma non lo mai abbandonato tutti gli anni torno perché e sempre nel mio cuore mi auguro che si possa portare agli antichi splendori per com’era…
    Un cittadino nasitano…

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

diciotto + 14 =