La Città di Naso inserita all’interno dell’itinerario gaginiano

Like
Like Love Haha Wow Sad Angry

E’ stato presentato nell’Aula Magna dell’Istituto Tecnico Economico e Tecnologico di Sant’Agata Militello, l’Itinerario Gaginiano nella Valle del Fitalia che si snoderà tra i 9 paesi che si affacciano nella vallata. Presenti il Dirigente dell’Itet, Antonietta Emanuele, con i docenti che si occuperanno del progetto, il vice sindaco di Mirto (comune capofila) Luigi ialuna, lo scultore Mario Roberto Valenti, il Sindaco di Caprileone, Bernadette Grasso, il Sindaco di Longi, Sandro Lazzara e diversi amministratori locali dei 9 paesi coinvolti.Un percorso turistico-culturale, con circa 30 splendide sculture tradotte anche in inglese, curate dal giovane scultore Mario Valenti, che rappresenta la prima tappa della realizzazione di un “Museo Diffuso” contenitori di opere d’arti marmoree, di pittura, di sculture in legno, ceramiche e siti storici presenti nella Valle del Fitalia. Un progetto che coinvolge la Diocesi di Patti e le parrocchie, oltre naturalmente gli allievi dell’ITET, indirizzo turistico e le amministrazioni dei 9 Comuni della Valle del Fitalia (Caprileone, Mirto, Frazzanò, Longi, Galati Mamertino, Tortorici, San Salvatore del Fitalia, Castell’Umberto e Naso).

Articolo completo su: Presentato l’itinerario gaginiano: nove comuni coinvolti – Nebrodi News

Potrebbero piacerti anche Altro dall'autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi