A tu per tu con l’artista nasitano Franco Reale

Like
Like Love Haha Wow Sad Angry

Dovremmo imparare a guardare ciò che ci circonda con occhi innamorati. I luoghi in cui abbiamo la fortuna di vivere, sono un tesoro che si rischia di rovinare, se lo si trascura con sguardi disattenti. Questo è il messaggio insito nella forza ispiratrice di “Terra Mia”: dal 15 maggio e fino al 15 giugno, al civico 2 di via Trieste, il Circolo Aurora ospita la Mostra Personale di Pittura di Franco Reale.

Scorci del comune paladino, della natia Naso, delle terre legate all’infanzia e al vissuto dell’artista, insieme a ritratti di visi cari e sinuosità curvilinee di nudi femminili, sono i protagonisti che affascinano e ammiccano nelle stanze in cui troneggiano in solitaria contemplazione. Le bianche pareti trasudano vita mista a salsedine, e dalla galleria che conduce a San Gregorio, il villaggio dei pescatori, si scorge un mare frastagliato, invernale, con il suo movimento d’acqua e di ombre, che vuole scuotere con la stessa carica irrequieta la sensibilità di chi lo osserva: «all’ingresso si possono ammirare scorci con l’acqua frastagliata per dare la sensazione di movimento, del mare grosso, non del mare calmo, estivo».

Articolo completo su: A tu per tu con l’artista Franco Reale

Potrebbero piacerti anche Altro dall'autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi