Sono passati oltre due mesi da quando, il 16 luglio scorso, un esemplare di tartaruga Caretta Caretta, ribattezzata Cona in onore del Santo Patrono di Naso, ha deposto le proprie uova sulla Spiaggia di Ponte Naso.

Benchè il periodo di incubazione delle uova si aggiri solitamente tra i 42 e i 65 giorni, in alcuni casi si è registrata un’attesa di oltre 90 giorni a causa, probabilmente, di una deposizione tardiva coincisa con il raffreddamento del suolo.

Tuttavia il sito continua ad essere monitorato quotidianamente dai numerosi volontari del wwf e delle associazioni ambientaliste presenti sul territorio, tutti in attesa della schiusa che dovrebbe essere ormai imminente.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

10 − 1 =