Domenica prossima verrà riconsegnata al suo habitat naturale “Paris”, un esemplare di tartaruga caretta caretta che, dopo esser stata curata, sarà liberata nello specchio d’acqua nel tratto di costa della Città di Naso. Paris è una tartaruga di 36 chilogrammi, ritrovata ferita circa due mesi fa nelle acque di Lipari, che ha ripreso lentamente ad alimentarsi in maniera autonoma sino a guarire completamente dopo esser stata sottoposta alle cure.

L’iniziativa è stata programmata dall’Amministrazione Comunale di Naso con la Direzione Sanitaria dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Sicilia, il quale ha deciso di promuovere il sito naturalistico di Ponte Naso, e sarà coadiuvato dalla partecipazione della Capitaneria di Porto, della Ripartizione Faunistica Venatoria, del W.W.F., Lega-Ambiente, biologi marini e naturalisti.

A partire dalle ore 9.00 di domenica 6 novembre, una Guida Ambientale Naturalistica si renderà disponibile per l’accompagnamento dei presenti ad effettuare una escursione lungo il Torrente Naso, sensibilizzando le scolaresche presenti al rispetto della natura e far conoscere loro l’importanza di salvaguardare e valorizzare l’ambiente.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

tredici + cinque =