Anche a Naso, domani 4 novembre, sarà celebrata la “Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate”: istituita nel 1919 per commemorare la vittoria italiana nella prima guerra mondiale. La celebrazione del 4 novembre è l’unica festa nazionale che abbia attraversato decenni di storia italiana: dall’ Età Liberale, passando per il Ventennio Fascista, giungendo fino all’Italia Repubblicana.

Alle 10:30 di domani si ritroveranno, nello spazio di Piazza Francesco Lo Sardo, autorità e associazioni dei combattenti, oltre a diverse organizzazioni ed agli alunni delle scuole di Naso. Il corteo si snoderà lungo Corso Umberto I per giungere in Piazza Roma e quindi in Chiesa Madre dove, alle ore 11, verrà celebrata la Santa Messa in ricordo dei caduti di tutte le guerre.

Al termine della funzione religiosa verranno deposte corone di alloro dinanzi al Monumento dei Caduti in Piazza Dante, presso la ex-Casa del Fascio, a quello dei Caduti di Nāṣiriya, al Sacrario del Cimitero Monumentale di Naso ed al Monumento dei Caduti in contrada Malò.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

16 − undici =